sostituire-serratura-porta-interna-con-magnetica

SOSTITUIRE SERRATURA PORTA INTERNA CON MAGNETICA

Come sostituire una serratura per porte interne in legno con una nuova serratura magnetica?

Quali sono i pregi e i difetti del cambiare una vecchia serratura con una per porte interne magnetiche?

Posso fare la sostituzione in autonomia o devo rivolgermi ad un professionista/artigiano?

sostituire-serratura-porte-interne-con-serratura-magnetica

Se cerchi risposte accurate a tutte le domande precedenti, allora sei arrivato nella pagina giusta.

Grazie all’esperienza maturata in più di trent’anni nel settore delle serrature ti illustrerò in questo breve articolo cosa serve fare per sostituire una serratura meccanica per porte interne in legno con un modello più recente a funzionamento magnetico.

Sommario

Ecco gli argomenti che saranno trattati nel seguito:

Premessa: un po’ di definizioni prima di partire

Al fine di rendere più chiara la lettura delle prossime righe, ho riportato nell’immagine sottostante i principali componenti che è necessario conoscere quando si parla di serrature.

serratura-contropiastra-porte-interne
  • SCROCCO: è il componente della serratura con sezione triangolare utilizzato per mantenere la porta in posizione di chiusura semplice, ossia solo appoggiata. È applicato su una molla in modo che sia sempre esterno alla scatola della serratura. Quando lo scrocco entra in contatto con il telaio della porta, la molla è compressa e permette allo scrocco stesso di rientrare all’interno della serratura. Lo scrocco può essere azionato manualmente tramite la chiave o tramite la maniglia.
  • CATENACCIO: è la parte che permette la chiusura con sicurezza della porta. È una lama, di solito in acciaio, azionata dalla chiave o da un pomolo: il catenaccio in estrazione entra all’interno del foro sulla cassa della porta e garantisce la chiusura.
  • QUADRO MANIGLIA: è il foro quadrato presente sulla scatola della serratura al cui interno si inserisce la “spina” della maniglia o un pomolo;
  • FORO CHIAVE, CILINDRO, WC: è il foro sulla scatola utilizzato per inserire la chiave, il cilindro o il pomolo delle porte del bagno;
  • INCONTRO (CONTROPIASTRA): parte che si applica sulla cassa della porta e che ospita lo scrocco e il catenaccio quando la porta è chiusa.

Tipologie principali di serrature per porte interne

  • Che cos’è una serratura meccanica per porte interne?

Forse prima di oggi non avevi mai affrontato l’argomento di come sostituire la serratura di una tua porta di casa o dell’ufficio con una versione magnetica.

Proprio per questo è bene inquadrare il contesto in modo da avere le idee ben chiare per i passi successivi, dove ti illustrerò come sostituire la serratura.

estrazione-serratura-per-porte-interne

La serratura meccanica per porte interne è uno dei modelli di serrature più antiche.

È la classica serratura che si apre semplicemente con una chiave per porte interne, spesso chiamata erroneamente passepartout (chiave univerale che apre tutte le porte) anche se in realtà ne esistono di diversi modelli, identificati con un numero inciso su di essa (7, 9, 11, …).

treviso-chiavi-per-serrature-porte-interne

La sicurezza fornita da questo tipo di serrature è praticamente nulla; sono, infatti, usate per garantire un po’ di privacy tra gli ambienti (per esempio chiudere la porta del wc o un archivio non accessibile al pubblico in un locale o ufficio).

La serratura meccanica per porte interne viene detta ad infilare perché si inserisce lateralmente all’interno della porta in legno ed è quasi totalmente nascosta dal profilo della porta stessa.

Quello che si vede della serratura è solamente il suo frontale quando la porta è in movimento o aperta.

Dai due lati del pannello porta vengono montate le maniglie che coprono tutti i fori presenti.

Queste serrature a funzionamento meccanico vengono comunemente chiamate patent, termine inglese che significa “brevetto”.

Infatti, furono inventate dai Britannici e per le aziende italiane non fu possibile produrle, o meglio dire copiarle ????, fino a quando il brevetto che le proteggeva non terminò.

Da qui proprio il nome di serrature patent.

  • Che cos’è una serratura magnetica per porte interne?

La serratura magnetica per porte interne è una soluzione che fa parte di un nuovo trend che si sta guadagnando una fetta di mercato sempre più grande, anno dopo anno.

serratura-magnetica-per-porte-interne

Dal punto di vista della funzione principale, una serratura magnetica svolge lo stesso scopo di una serratura meccanica per porte interne: assicura la chiusura di una porta.

Tuttavia, lo fa con un principio differente: utilizzando la forza magnetica.

In questo articolo ho spiegato dettagliatamente come funziona una serratura magnetica per porte interne, quindi qui di seguito riporterò solo qualche cenno veloce.

Una serratura magnetica per porte interne abbina al classico meccanismo meccanico anche un sistema magnetico, costituito dalla presenza di un magnete che viene attratto da un altro di polo opposto.

serratura-magnetica-contropiastra

In linea generale per te che sei l’utilizzatore/utilizzatrice non cambia niente.

La serratura magnetica è comunque bloccata dalla chiave che agisce sul catenaccio.

La parte magnetica è, invece, lo scrocco.

Nel prossimo capitolo vediamo i vantaggi e gli svantaggi dei due tipi serrature, meccaniche e magnetiche.

Vantaggi e svantaggi delle serrature patent

Le serrature meccaniche patent sono delle chiusure semplici ed economiche.

Come detto qualche riga fa, la loro funzione di sicurezza è praticamente nulla.

Tuttavia, in genere hanno una durata abbastanza elevata perché non spesso utilizzate.

Il componente che normalmente si usura o si rompe è lo scrocco, perché è la parte che funziona di continuo.

Lo scrocco, infatti, serve ad evitare che la porta si apra da sola quando è stata chiusa: funziona grazie ad una molla che lo spinge lateralmente ed è azionato anche dalla maniglia della porta.

smontaggio-frontale-serratura-per-porte-interne

Parlando dello scrocco arriviamo allo svantaggio principale delle serrature patent meccaniche: il rumore.

Quante volte hai sentito sbattere la porta di casa alla domenica mattina o alla sera da un tuo familiare?

Ecco, lo scrocco meccanico non aiuta all’attenuazione del rumore.

Lo scrocco magnetico delle serrature, invece, avendo un attrito inferiore riduce l’emissione di rumore durante la chiusura della porta.

Il secondo grosso svantaggio delle serrature meccaniche è sempre legato allo scrocco ed è una questione puramente estetica: lo scrocco meccanico rimane sempre al di fuori della serratura patent proprio perché la molla lo spinge al suo esterno.

Di conseguenza a porta aperta si vedrà sempre protrudere dalla porta questo pezzetto metallico con grandi noie create ai puristi dell’estetica, quali architetti ed interior designer ????

Le serrature magnetiche, invece, hanno lo scrocco che rimane sempre interno al volume della serratura ed esce solo quando la porta è in chiusura perché attratto dal magnete di polarità opposta situato nell’incontro.

Grazie a questo si ottiene un design minimale della porta, in linea con i trend attuali di mercato.

Tuttavia, ci sono anche degli svantaggi legati alle serrature magnetiche per porte interne.

Il primo è che il loro costo è maggiore a fronte di una durata che spesse volte è inferiore rispetto a quella di una serratura meccanica tradizionale.

Il secondo è proprio legato alla durata: ossia una serratura magnetica tende a rompersi più facilmente di una serratura meccanica e c’è il rischio che per aprire la porta sia necessario l’intervento di un professionista.

serratura-magnetica-bonaiti-online
Esempio di serratura magnetica bloccata

Come capire il modello della serratura meccanica montata

La prima cosa da fare è smontare la serratura patent che attualmente hai montata sulla tua porta interna e che vuoi sostituire con la versione magnetica.

Suggerimento: se hai più porte interne ti consiglio di smontarle tutte perché non è detto che le serrature siano tutte uguali: meglio non rischiare sorprese!

Per smontare la serratura tradizionale ti consiglio di seguire questa guida che ti illustra come sostituire una serratura per porte interne in 7 passaggi.

Una volta che avrai la serratura tra le tue mani dovrai necessariamente misurarla al fine di raccogliere tutte le dimensioni che la caratterizzano.

Puoi approfondire il tema su come prendere le misure di una serratura nell’articolo che abbiamo dettagliatamente scritto.

In velocità puoi seguire lo schema che ho riportato qui sotto.

schema-dimensioni-serratura-patent

Normalmente le serrature più diffuse per porte interne sono quelle che vengono chiamate PATENT GRANDI e PATENT PICCOLE.

Le prime hanno il frontale di altezza circa 240 mm, scatola di altezza 170 mm circa e interasse foro maniglia-cilindro di 90 mm.

La versione piccola, invece, ha il frontale di altezza circa 190 mm, altezza scatola di 125-130 mm e interasse maniglia 70 mm.

Oltre alle dimensioni serve verificare la finitura del frontale: fino a qualche anno fa il colore che andava per la maggiore era la versione ottonata lucida oppure bronzata.

Oggi, invece, è il cromo satinato o il cromo opaco a farla da padrone.

Suggerimento: normalmente il colore del frontale si accompagna al colore della maniglia.

Un altro aspetto da considerare è la forma del frontale, ossia se a bordo quadro o bordo quadro.

Chiudiamo subito questa questione: ormai le serrature per porte interne a bordo quadro non sono quasi più prodotte; di conseguenza se la tua serratura presenta questo tipo di frontale dovrai necessariamente andare su una magnetica a bordo tondo.

L’ultimo aspetto da considerare è se la serratura presenta o meno il cilindro.

serratura-magnetica-per-porte-interne-cilindro
Porta con serratura a cilindro

Per il momento abbiamo solo parlato della versione con chiave per porte interne, ma in realtà in alcuni casi particolari, soprattutto negli uffici, potrebbe essere stata installata una serratura per porte interne a cilindro, come quella dell’immagine dello schema qui sopra.

Quindi, presta attenzione, perché la serratura magnetica dovrà essere di conseguenza con lo stesso sistema di chiave, quindi o chiave patent o cilindro.

Identificare la nuova serratura magnetica

Una volta che avrai tutte le informazioni precedenti ben chiare, quindi, ricapitolando:

  • Dimensioni serratura
  • Finiture frontale
  • Presenza del cilindro o meno

puoi procedere alla ricerca del modello di serratura magnetica sostitutiva.

Come indicato nel paragrafo precedente, i modelli più comuni di serrature meccaniche sono la patent grande e piccola.

Ma esistono anche altre serrature chiamate da centro.

Nelle righe successive prendiamo, ad esempio, il caso della patent grande, la versione più diffusa.

rivenditore-serrature-agb-a-treviso-e-provincia

Ci sono molte marche che producono serrature, ce n’erano molte nel passato che ora non esistono più, ma soprattutto ogni area geografica ha il proprio marchio predominante.

In linea generale le serrature patent più diffuse in Italia sono quelle del marchio AGB (Alban Giacomo S.p.A.).

ferramenta-paride-treviso-rivenditore-AGB

La stessa AGB ha recentemente cominciato la produzione di serrature magnetiche che vanno a sostituire i precedenti modelli.

Tuttavia, nella corsa all’innovazione, il marchio Bonaiti sembra attualmente essere un po’ più avanti nel settore delle serrature magnetiche, grazie anche a diversi brevetti pubblicati recentemente.

ferramenta-paride-treviso-rivenditore-bonaiti-serrature

Per tale ragione i modelli patent grandi di AGB possono essere sostituiti dalle serrature magnetiche B-EVO di Bonaiti che trovi a questo link nel nostro catalogo online.

Attenzione però!

Sostituire la serratura non basta per rendere la chiusura magnetica.

Come indicato all’inizio, infatti, il sistema magnetico funziona se è presente un magnete di polarità opposta che attira lo scrocco della serratura.

Per questa ragione serve acquistare anche la contropiastra e i pozzetti a corredo.

I pozzetti non sono altro che dei pezzi di plastica ciechi che ospitano lo scrocco e il catenaccio della serratura quando questa è chiusa.

I pozzetti presentano un magnete all’interno che permette la chiusura dello scrocco.

Tornando al nostro esempio precedente, insieme alla serratura B-EVO devono essere acquistati la contropiastra 341, detta anche incontro, e i 2 pozzetti che ad essa si fissano, il 707 e 760.

serratura-magnetica-bonaiti-b-evo
Componenti che servono per rendere magnetica un porta interna

Quando rivolgersi ad un artigiano per il lavoro?

Ho deciso di inserire questo paragrafo perché i nostri tecnici ricevono frequenti richieste di aiuto su come fare a smontare le serrature montate sulle porte interne e/o se sono necessarie modifiche al battente della porta e al telaio.

Per avere delle riposte precise serve necessariamente che un esperto veda la situazione.

Il nostro team non si occupa di assistenza in loco.

Per tale ragione in caso di dubbi o nel caso si prevedano delle modifiche, consiglio sempre di chiedere l’uscita di un artigiano per un sopralluogo al fine di confermare dimensioni della serratura e soprattutto se dal lato della contropiastra sono richieste delle modifiche al telaio porta per ospitare i pozzetti.

Se non sai a quale artigiano rivolgerti, puoi dare un’occhiata ai nomi presenti in questa pagina del nostro servizio CERCA ARTIGIANO, dove tra gli altri puoi trovare falegnami e manutentori che potrebbero aiutarti in diverse zone d’Italia.

cerca_artigiano
Cerca artigiano

Entra nel catalogo di Ferramentaparide.it

Se sei alla ricerca di un modello di serratura magnetica per sostituire una serratura meccanica attualmente montata su una o più porte interne della tua casa, dai un’occhiata al nostro store online.

Tra oltre 10.000 articoli troverai anche numerosi modelli di serrature magnetiche che potrebbero risultare ottimali per la sostituzione della tua serratura.

immagine-copertina-fb

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto come sostituire una serratura per porte interne a funzionamento meccanico con una nuova serratura magnetica.

I punti da tenere bene a mente sono i seguenti:

  1. Tipo di serratura attualmente montata;
  2. Dimensioni della serratura, finitura del frontale e presenza del cilindro;
  3. La necessità di cambiare anche la contropiastra con la versione magnetica.

Contattaci per informazioni

Se necessiti di informazioni su come sostituire una serrature per porte interne con una serratura magneticacontattaci e chiedi di parlare con un tecnico specializzato in serrature.

Metteremo a disposizione la nostra esperienza nel settore per cercare di soddisfare le tue richieste.

ferramenta-treviso-contattaci

Hai trovato utile questo articolo?!

Vuoi far sapere ai tuoi amici che Ferramenta Paride è rivenditore di serrature magnetiche per porte interne online?

Allora condividi questa pagina con i tuoi amici nei social!

Condividi ora con un click!

Lascia un commento